Guardia Medica Quartiere Roma Prati

Guardia Medica Quartiere Roma Prati

Il quartiere di Prati a Roma (detto anche Roma Prati) è uno dei più chic della città e sorge sulla riva destra del fiume Tevere;  fa parte del I Municipio insieme ai rioni Borgo, Della Vittoria e Trionfale. Alla fine dell'Ottocento buona parte delle case erano state edificate e via Cola di Rienzo risultava essere già la via principale perché attraversava tutto il quartiere unendo piazza della Libertà a piazza Risorgimento.

In epoca romana il territorio dell’odierno rione Prati consisteva in vigneti e canneti facenti parte delle proprietà di Domizia, moglie di Domiziano, da cui la zona prese il nome di Horti Domitii (“Orti Domiziani”) e in seguito di Prata Neronis (“Prati di Nerone”). Durante il medioevo la zona prese il nome di Prata Sancti Petri (“Prati di San Pietro”) in riferimento all’adiacente basilica vaticana.

Fino almeno al 1883 vi si estendeva una vastissima distesa di campi coltivati, prati naturali, pascoli e anche di paludi, punteggiata, soprattutto nella zona delle pendici di Monte Mario, da qualche casale agricolo e per il resto completamente deserta, conosciuta come Pianella di Prati o Pianella d’Oltretevere, o ancora Prati di Castello (in riferimento a Castel Sant’Angelo).

Dopo il 1883 si ebbero i primi interventi di edilizia e di urbanizzazione, in parte già immaginati anche sotto il governo pontificio. All’inizio l’area corrispondente all’attuale viale Mazzini fu utilizzata per le esercitazioni militari, da qui il toponimo di piazza d’Armi (poi quartiere delle Vittorie).

Gli abitanti complessivi, secondo l'ultimo censimento, superano i 18 mila, mentre la densità sfioragli 11 mila abitanti per km².

Roma Prati: le strutture ospedaliere

In zona Prati-Trionfale, si trova la Casa della Salute, gestita dal SSN. La Casa della Salute offre ai cittadini un'unica sede territoriale di riferimento alla quale rivolgersi per i diversi servizi socio sanitari tra cui quelli per le patologie croniche (come ad esempio il diabete o lo scompenso cardiaco). Una risposta concreta, competente e adeguata ai diversi bisogni di assistenza.
Tutti possono rivolgersi alla Casa della Salute come porta di accesso unificata al Sistema Sanitario Regionale.
Le Case della Salute non sono tutte uguali, ma si basano su un modello flessibile, capace di adattarsi alle caratteristiche delle diverse realtà territoriali. Le Case della Salute sono in rete con le altre strutture del Sistema Sanitario Regionale per poter fornire, nel minor tempo possibile, la risposta adeguata a ogni singola necessità.

Guardia Medica Privata Romamed

Da oltre venti anni in zona Prati – Trionfale è disponibile un servizio di Guardia Medica Privata che può essere attivato al numero di telefono 06 42014934.

Nel corso dell’intervento, posta la diagnosi, il Medico prescrive terapie farmacologiche laddove necessario. La guardia medica privata Romamed generica, specialistica e pediatrica è operativa anche durante i festivi, in modo da garantirti sempre assistenza medica domiciliare qualificata e tempestiva. Infatti il medico si presenterà nel luogo da te indicato entro 1 ora dalla ricezione della chiamata. I nostri medici lavorano con grande professionalità e dedizione e garantiscono un’assistenza completa al bambino, all’adulto e all’anziano. Uniscono la competenza alla capacità di interagire con i pazienti, mettendoli a proprio agio.

I Sanitari sono disponibili ad essere contattati telefonicamente nei giorni successivi alla visita per informazioni o consulti relativi allo stato di salute del paziente già sottoposto a visita.

Romamed Guardia medica Privata: la sicurezza di essere sempre seguiti!

 

Lo sapevi che?

In zona Prati si trova un’importante piazza dedicata a Camillo Benso di Cavour, e si trova proprio nel bel mezzo degli antichi Prati Neroniani.

Nel giardino centrale sorge la statua in bronzo del conte di Cavour, risalente al 1895. Sulla piazza, oltre ad esercizi commerciali, bar e locali, si affacciano la Chiesa Evangelica Valdese di Roma, il Cinema-Teatro Adriano ed il lato posteriore del Palazzo di Giustizia, conosciuto come a Roma come “Palazzaccio”.

Quest’ultimo è la sede della Corte Suprema di Cassazione, e la sua facciata principale si affaccia sul Lungotevere Prati.Secondo il gusto dell’epoca il palazzo, la cui costruzione risale ai primi del 900 , è caratterizzato da uno stile fra il tardorinascimentale ed il barocco ed è completamente rivestito in travertino.

La facciata principale è sormontata da una grande quadriga in bronzo e ai lati dell’ingresso sono poste imponenti statue di antichi giureconsulti. Lo stile grandioso e barocco si ritrova ovviamente anche all’interno, dove dominano stucchi ed affreschi. Il palazzo non ha mai incontrato il gusto dei romani che, per questo motivo, lo hanno denominato “Palazzaccio”, ma resta comunque uno dei simboli di Roma Prati e, soprattutto della Roma Umbertina, e per questo vale almeno una visita.